Gianfranco Zola “The Magic Box”


Zola è una tipica mezzapunta italiana, un giocatore dotato di classe e tecnica sopraffina, capace di agire sia da trequartista che da seconda punta pura ed in grado inoltre di segnare gol come se fosse un centravanti vero e proprio. Il piatto forte di Gianfranco Zola sono le punizioni, di cui il sardo è un vero e proprio specialista, tra i migliori nella storia del calcio italiano. Il suo gioco era anche caratterizzato da forti accelerazioni palla al piede, oltre che da dribbling ubriacanti di scuola brasiliana.

Nella sua carriera ha giocato per Nuorese, Sassari Torres, Napoli, Parma, Chelsea e Cagliari. Esordì in Serie A nel 1989, quando venne acquistato dal Napoli di Diego Armando Maradona, dal quale fu investito personalmente come suo erede, ereditando nel 1991 la maglia numero dieci. Dopo aver vinto con il Parma una Supercoppa europea nel 1993 e una Coppa Uefa nel 1995, nel 1996 passò al Chelsea dove vinse la Coppa d’Inghilterra, la Coppa delle Coppe e una Supercoppa europea e divenne uno dei giocatori più amati (Il Chelsea come riconoscimento ritirò la sua maglia numero 25.). nel 2003-2004 è rientrato in Italia come giocatore del Cagliari. Il 29 giugno 2005 ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni agonistiche.

E’ stato inserito al secondo posto dal Sun, nella classifica dei “10 artisti del pallone” che hanno giocato nei campionati inglesi negli ultimi anni. É dietro solo alla vecchia gloria del Manchester United George Best, ma precede calciatori del calibro di Paul Gascoigne, Ryan Giggs, Thierry Henry; ed anche nella lista de “I Campionissimi” della storia del Napoli.


--- Pubblicità ---

--- Pubblicità ---

3 commenti to “Gianfranco Zola “The Magic Box””

  1. ivo ha scritto:

    zola zola zola zola……il calcio dovrebbe fermarsi dopo l’ennesima disfatta della ragione…..e kiedere al signor zola come bisogna comportarsi….zola presidente di tutto!!!!!!!!!! 🙂

  2. Istvan ha scritto:

    Grande giocatore dotato di ottima tecnica…forse in Italia è stato un pochino sottovalutato

  3. alberto ha scritto:

    è il giocatore più forte che ce stato al mondo un grande uomo sul campo e fuori si meritava il pallone d’oro…zola santo subito..

Lascia un commento

Cerca


Articoli Recenti


Tags

Argentina Barcellona Brasile Champions Champions League Chelsea Coppa d'Africa Euro 2008 Fiorentina Francia Germania Inter Italia Juventus Lazio Milan Mondiale 2010 Napoli Nazionale Real Madrid Roma Sampdoria Serie A Spagna Udinese

Ultimi 5 post


Pagine


Tools

Archivio

Iscriviti

rss button Facebook Twitter

Links