Red Bull Street Style: finale a San Paolo il 18 novembre


Nel mese di giugno ho pubblicato un comunicato circa il nome del “campione” italiano del Red Bull Street Style che ha guadagnato la possibilità di partecipare alla evento finale. Questo si disputerà allo stadio Pacaembu di San Paolo il prossimo 18 novembre. Il 17enne bresciano Domenico Grasso sfiderà gli altri 49 campioni nazionali per cercare di diventare il campione mondiale.

Dalla Svezia al Cile, dal Giappone agli Stati Uniti, 49 nazioni rappresentanti ogni angolo del mondo sono pronte a mandare il loro migliore atleta di calcio freestyle, scelto attraverso le selezioni nazionali, a competere per aggiudicarsi il prestigioso titolo mondiale del Red Bull Street Style.

Il paese di Pelé e Romário, di Ronaldo e Rivaldo, di Ronaldinho e Kaká, conosciuto anche come la “Patria del Calcio”, è la location ideale per questa sfida unica, che vede riuniti i migliori freestyler del mondo. Il campo di battaglia sarà allestito all’interno dello storico Stadio Pacaembu di San Paolo, dove vennero disputate alcune partite del Campionato Mondiale FIFA del 1950, e che oggi ospita il Corinthians, una delle squadre di calcio più popolari del Brasile.

Le regole del Red Bull Street Style seguono la semplice formula 3-2-1: tre minuti, due giocatori e un pallone rappresentano il campo di battaglia in cui controllo della palla, abilità e stile regnano sovrani.
I freestyler si affrontano su un campo speciale, di sette metri di diametro, alternando il possesso di palla ogni 20 secondi, durante i quali devono eseguire i loro trick più spettacolari a ritmo di musica, per impressionare la giuria, battere l’avversario e accedere al turno successivo. Per 180 secondi tutto è concesso, tranne l’uso delle mani. Dopo un giorno di prove e il sorteggio dei gruppi, il 17 novembre avranno luogo i turni di qualificazione, dai quali usciranno i 16 finalisti che daranno vita allo show finale il 18 novembre.

A scendere in campo tra tanti campioni, anche un italiano. L’appena 17enne Domenico Grasso si è infatti qualificato per la finale mondiale del Red Bull Street Style, dopo aver ottenuto la vittoria nella finale italiana dell’evento, svoltasi a Roma il 6 giugno.
Domenico, che ha come idolo il calciatore portoghese Cristiano Ronaldo, è al settimo cielo in vista della partenza per il Brasile: “Per me è un onore e una soddisfazione grandissima. Incontrerò i più forti giocatori di calcio freestyle al mondo, speriamo di essere il migliore!”.

Il 2008 segna il debutto del Red Bull Street Style a livello globale. Nel 2007, il Red Bull Reacción ha introdotto il concetto di scontro nel calcio freestyle, in un evento riservato agli atleti latino-americani, che si sono sfidati in Argentina. A novembre a San Paolo, il controllo della palla e i trick più spettacolari presentati dai freestyler di tutto il mondo promettono di regalare ai fan uno spettacolo di altissimo livello.

Kneegrab, Shin Spin e Around the World: i migliori atleti di calcio freestyle hanno la capacità di far danzare il pallone attorno al corpo in un modo che sembra sfidare la forza di gravità, e con un’abilità tale da farlo apparire del tutto naturale.

Maggiori informazioni e aggiornamenti in tempo reale sono disponibili sul sito www.redbullstreetstyle.com.

[flashvideo filename=http://www.videocalcio.net/wp-content/uploads/video/RBStreetStyletrailer.flv /]

--- Pubblicità ---

--- Pubblicità ---

Lascia un commento

Cerca


Articoli Recenti


Tags

Argentina Barcellona Bayern Brasile Champions Champions League Chelsea Coppa d'Africa Euro 2008 Fiorentina Francia Germania Inter Italia Juventus Lazio Milan Mondiale 2010 Napoli Real Madrid Roma Sampdoria Serie A Spagna Udinese

Ultimi 5 post


Pagine


Tools

Archivio

Iscriviti

rss button Facebook Twitter

Links